Exarc. I Musei Archeologici all’Aperto: passato, presente e futuro del “nuovo museo”

Inizia così, il nostro #SPArcheoLab, con la prima lezione a cura di Lara Comis, referente del network internazionale dei Musei Archeologici all’aperto EXARC.

Nella cornice del Castello Dentice Di Frasso a Carovigno, che ospiterà altre sessioni del nostro Laboratorio dal Basso, la nostra esperta ci ha condotti in una panoramica interessantissima sui musei archeologici all’aperto, e ci ha permesso di comprenderne le realtà europee.

Abbiamo trattato le basi fondanti di un museo open-air, indagando soprattutto gli aspetti legati alla terminologia e ai relativi problemi di divulgazione.

E’ fondamentale comprendere l’importanza dei contesti all’interno dei quali trovano spazio le attività di archeologia sperimentale. Archeologia sperimentale a supporto della ricerca, attraverso esperimenti ripetibili, meticolosamente documentati che possano portare alla validazione o alla falsificazione di un’ipotesi di partenza.

Tutto questo attraverso un’attenta analisi sulle fasi di realizzazione di strutture e parchi, considerando infine il ruolo indispensabile delle modalità di comunicazione e coinvolgimento attivo dei visitatori.

Un sentito ringraziamento a Lara Comis per il prezioso contributo dato in avvio di questo Laboratorio, nella speranza di future occasioni d’incontro.

#SPArcheoLab continua….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×